DE/EN/ES/FR/IT/

Lavorazione del Legno

I brevi cicli di vita degli stili di arredamento e la grande concorrenza sul mercato impongono ai fabbricanti di mobili di avere un’offerta di prodotti molto variabile. I lotti di produzione ridotti sono diventati un requisito tipico per l’industria del mobile e per i fornitori. Oltre a ciò, è necessario garantire il massimo rendimento a livello di produzione dei pezzi. Anche il massimo valore aggiunto ha un ruolo importante, essendo diventato indispensabile in tutte le industrie. Per i macchinari destinati alla lavorazione del legno, pertanto, il migliore utilizzo possibile dei materiali rappresenta un fattore di importanza paragonabile a quella dell’efficienza e della funzionalità.
L’uso dei motori lineari contribuisce in grande misura al soddisfacimento di questi requisiti.

La tecnologia lineare assicura, ad esempio, la regolazione automatica della larghezza, in modo tale da garantire tagli ottimali

L’applicazione “taglio al volo” permette di sincronizzare le operazioni di taglio o sminuzzamento, in maniera tale che l’utensile si muova insieme al materiale, lavorandolo durante lo spostamento. Gli altri compiti attribuiti ai dispositivi di azionamento comprendono: trasferimento rapido dei sistemi di foratura, tagli precisi, alimentazione e manipolazione dei materiali destinati al macchinario.

Social media